Cialde compostabili Borbone: (eco)logicamente espresso

Caffè Borbone è sempre un passo avanti, in ogni campo, anche nel rispetto dell’ambiente: è proprio di questi giorni il lancio della sua nuova linea di cialde compostabili. Uno dei prodotti più apprezzati e venduti, le sue cialde ESE, si vestono di un materiale ancor più “eco-friendly“. Mantenendo il sapore inconfondibile di sempre.

cialde compostabili

Che quello a marchio Borbone fosse uno degli espressi più amati in assoluto, in Italia e non solo, lo sapevamo già. Il profumo ed il sapore di ognuno dei suoi favolosi caffè riempiono ormai da anni milioni di cucine. Ma anche uffici, bar, ristoranti. E le tante persone che ogni giorno lo scelgono ne sono la conferma.

Caffè in capsule, grani, macinato, cialde Borbone. Qualsiasi sia la tipologia da te scelta con il marchio prestigioso dell’Aromatika Srl hai sempre la certezza di bere davvero un espresso degno di un Re. Diverse miscele per tutti i gusti, dalla più delicata alla più intensa. E proprio le cialde filtro carta sono protagoniste, in questi ultimi giorni, di un’assoluta novità: non più solo riciclabili, da oggi sono addirittura compostabili.

Che cos’è una cialda compostabile?

Saprai già che una cialda è un monodose di caffè macinato, pressato e confezionato in un disco formato da due fogli di carta sovrapposti uno sull’altro. Le universali ESE, le più diffuse, hanno un diametro di 44 mm e sono utilizzabili con tutte le macchine da caffè che adottano il medesimo sistema.

Studi in diversi settori, ricerche e tentativi con l’ausilio delle più avanzate tecnologie hanno permesso al team di questa prestigiosa azienda di rimpiazzare la classica cellulosa con la quale fino ad ora le cialde venivano prodotte.

Via libera al PLA, un materiale ecologico ricavato direttamente dal mais che permette a questa monodose di avere una seconda vita. Una volta utilizzata e smaltita, infatti, la cialda potrà diventare compost (ecco perché compostabile), anche detto terricciato, un fertilizzante simile proprio al terriccio per colore e consistenza ricavato dallo scarto di rifiuti organici (frutta, verdura ma anche dai legnetti e dalla cenere.) lasciati macerare per parecchio tempo, anche mesi. E da oggi composto anche dalle cialde Borbone.

Tantissimi buoni motivi per i quali produrre e utilizzare il compost. È il perfetto sostituto di tanti prodotti chimici dannosi, è un concentrato di vitamine e un portentoso concime per tutte le piante. Ed in più permette di ridurre la quantità di rifiuti da smaltire.

In un’epoca in cui c’è, per fortuna, sempre più attenzione all’ambiente, poter consumare il proprio caffè preferito sapendo di non nuocere al nostro ecosistema portandogli anzi giovamento e nuovo nutrimento è davvero un piacere doppio. Per il nostro palato e per tutto il pianeta.

Che differenza c’è tra cialde compostabili e riciclabili?

Un prodotto compostabile è un prodotto adatto, come detto, a creare il compost. Ma solo alcuni materiali organici si possono compostare. Riciclabile invece è tutto ciò che può essere riutilizzato per creare nuovi oggetti: anche il vetro è riciclabile, la carta, o ancora la plastica.

Anche le capsule di caffè sono quindi riciclabili, ma meno pratiche delle cialde. L’involucro esterno finisce nella plastica, mentre la miscela interna nell’umido. Ma in una società in cui si va sempre di corsa sono pochi i consumatori che aprono la capsule e dividono i due materiali. E finisce tutto nell’indifferenziato. Ecco perché sempre più torrefazioni propongono, al pari delle cialde, anche le capsule compostabili. Soluzioni “green” per tutti, qualsiasi sia il sistema di espresso che si preferisce.

Salvaguardia dell’ambiente, amore per la natura ma anche per il buon caffè. Le cialde compostabili sono ecologiche ma anche e soprattutto deliziose: nessuna alterazione del magnifico sapore che da sempre conosciamo, solo la certezza di bere il proprio caffè preferito e prendersi contemporaneamente cura del nostro biosistema.

Certificato di compostabilità “CIC”

Grazie alle sue cialde interamente compostabili, l’azienda partenopea ha ricevuto dal Consorzio Italiano Compostatori anche il prestigioso Certificato di compostabilità “CIC”, una certificazione che attesta, a tutti gli effetti, l’effettiva possibilità di sottoporre un prodotto a compostaggio.

compost caffè

Chi conosce già queste cialde non aveva bisogno di un’ulteriore riprova della loro bontà, ma di sicuro è un tassello che va ad ultimare il quadro che Borbone ha creato negli anni e crea ogni giorno: praticità, squisitezza, convenienza e altissima qualità.

Nuovo look, stessa bontà

Nuovo design anche per le confezioni esterne. Stessi colori per contraddistinguere i diversi gusti (miscela Nera, Rossa, Blu, Oro e Dek), il signor Borbone in primo piano con la nostra tazzina preferita in mano e doppia dicitura ad identificarne le caratteristiche. Compostabili e per di più, come impresso su ogni singola bustina, prive di ftalati e bisfenolo, sostanze chimiche dannose per la nostra salute.

Buone, buonissime, salutari ed economiche: cos’altro si può volere da un caffè? Sceglilo nella variante che preferisci, gustalo in ogni momento, che sia da solo o in compagnia: farai dal bene al tuo umore, al tuo palato e anche al nostro Pianeta.

CLICCA E ACQUISTA LE CIALDE BORBONE AL MIGLIOR PREZZO

Articolo pubblicato venerdì, 14 luglio, 2017

Altri informazioni su:
Borbone


Cosa ne pensi?
Lascia il tuo Voto Cliccando le Stelline

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(19 voti - media: 9,42 su 10)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

24 Commenti

  1. ma l’involucro esterno che contiene la cialda compostabile , va comunque nell’indifferenziato , per cui si fa sempre un sacco di rifiuti

    1. Salve Mattia, questo è vero…e infatti si sta lavorando per creare un involucro bio…ma già la cialda è un bel passo avanti verso un caffè più green! Saluti

  2. Buongiorno, volevo sapere se il decaffeinato in cialda viene prodotto con l’utilizzo di solventi chimici come il diclorometano oppure se vengono utilizzati altri sistemi naturali come acqua, CO2 o vapore. Grazie

  3. La cialda è la miscela di caffè contenta nell’involucro ( che sembra plastica). Una volta fatto il caffè la cialda con tutto l’ involucro vanno nell’umido?

    1. Salve Loredana, è importante non fare confusione tra cialde e capsule! Le CIALDE sono quelle di carta che contengono il macinato (e possono essere buttate nell’umido oppure, se compostabili, usate appunto per fare il compost), le CAPSULE invece, quelle rigide in plastica o alluminio, deve guardare di che materiale è la capsula stessa! Se plastica o alluminio, purtroppo, al momento non sono differenziabili, quindi vanno buttate nell’indifferenziata! Esistono anche capsule compostabili, però, e con quelle si può fare il compost. Saluti

  4. Salve, non ho capito, la bustina che contiene la cialda di che materiale è fatta? Perché avete dato 2 risposte differenti. Ad una domanda avete detto che è di triplice strato di alluminio in un’altra avete detto che è in plastica. Grazie

    1. Salve Nina, la risposta è sempre la stessa: la bustina è in triplice strato di alluminio, ma per la stampa sono stati utilizzati anche composti plastici. Saluti!

    1. Buongiorno Rosario! La confezione esterna è un composto di alluminio e altri materiali plastici, pertanto deve essere gettato nell’indifferenziata! Saluti

      1. Ma che senso ha fare cialde compostabili se per ciascuna c’è una confezione non riciclabile?? Siamo alla follia, almeno la facessero riciclabile!

      2. Salve Roberta, infatti si sta lavorando anche a quello! Un passo alla volta si raggiungono tutti i risultati, intanto queste cialdine compostabili danno una mano in più alla natura! Saluti

      1. Salve Maria, no…non nell’alluminio! La cialda vera e propria va nell’umido (o, appunto e ancora meglio, si usa per fare il compost), mentre il pacchettino esterno va nell’indifferenziata. Saluti!

      1. La richiesta di Nina, che faccio anche mia, era relativa a produttori di cialde “compostabili”, oltre che compatibili, per macchina lavazza “a modo mio”. Graie

      2. Salve Pietro, grazie per l’appunto! Le capsule compostabili a modo mio (non “cialde”, che sono invece quelle piatte e morbide di carta) sono prodotte dalla Lavazza casa madre, le originali! Saluti