Conosci tutti i modi di riutilizzare i fondi di caffè? Secondo recenti statistiche, analizzando le abitudini di un largo campione di persone, è emerso che nel nostro Paese si consumano ogni anno più di 6 kg di caffè pro capite.

Fondi di caffè come riutilizzarli

La scura bevanda da tutto il mondo tanto amata, solo il meglio proveniente da tutti i maggiori Paesi produttori. Perché non darle una seconda vita?

Fondi di caffè: cosa sono?

I fondi di caffè altro non sono che…caffè macinato, polvere di caffè. Una volta consumata, i resti di questa preziosa miscela diventano, appunto, fondi, che finiscono generalmente nella spazzatura. Che grande spreco!

Sapevi che sono un vero e proprio concentrato di proprietà benefiche? Che possono essere soprattutto riciclati in decine di maniere diverse? Vediamo insieme come riutilizzare i fondi di caffè per gli scopi più disparati. Dalla cucina, al giardinaggio, alla cura del proprio corpo.

Come riutilizzare i fondi di caffè

Vietato cestinarli: possiamo usarli in tanti modi (c’è chi addirittura ne ha fatto una spugna con i fondi!) sono utilissimi anche per le più semplici azioni quotidiane, quelle che nemmeno sospetti. Sostituiscono anche prodotti chimici, ed i loro relativi contenitori che una volta terminati devono essere smaltiti. E’ davvero una catena di salvaguardia dell’ambiente, oltre che del portafogli e della salute!

Vediamo insieme come poter dar loro una seconda vita, tenendo conto che il riuso non riguarda solo il macinato della moka, ma anche quello presente nelle cialde e capsule per le macchine caffè che prevedono l’utilizzo di monodose.

Posa di caffè per accendere il fuoco: esattamente, i fondi di caffè sono un combustibile perfetto e naturale! Arrotolane un po’ dentro della carta di giornale ed usali tipo lunghi fiammiferi, otterrai anche un focolare profumato.

Fondi di caffè come concime: unisci i fondi di caffè al terriccio o, dopo averli lasciati in infusione con dell’acqua, vaporizzali su tutta la pianta. Il tuo giardino ti ringrazierà.

In alternativa, se vuoi riutilizzare la posa di caffè come concime o come fertilizzante, basterà spargerla direttamente sul terreno o nel vaso.

Fino a che non li usi ricordati però di conservarli in un sacchetto di plastica o in un contenitore di vetro asciutti, onde evitare che l’umidità li faccia ammuffire.

Come repellente per gli insetti: utilissimo spargerne un po’ nei punti strategici per tenere lontane soprattutto formiche e lumache.

Per catturare gli odori dal frigo: riponi i fondi di caffè in una ciotolina e posizionala in un angolo del frigorifero, spariranno tutti i cattivi odori; un’unica accortezza, ricordati di sostituirli spesso per evitare la formazione di muffa.

E lo stesso vale per gli armadi! Un po’ di fondi in un sacchettino anche quello dei confetti, e via ogni mal odore.

Tanti gli usi e i riusi dei fondi di caffè, tutti diversi. Vediamone altri:

Per la pulizia della casa: sono utilissimi per far sparire lo sporco ostinato, basterà strofinarne un po’ con una spugnetta aggiungendo, facoltativamente, del sapone neutro.

Come puntaspilli: crea una “pallina” con i fondi del caffè asciutti racchiusi e cuciti dentro un pezzo di tessuto di cotone. Potrai dire addio alla ruggine degli aghi.

Per pulire gli scarichi: che siano quelli del wc o del lavandino, i fondi del caffè diluiti in acqua aiutano a pulire e profumare gli scarichi.

Salute e bellezza

Per le mani: cattivo odore dopo aver tagliato un alimento? Niente paura: strofina i fondi di caffè tra le mani, sparirà in un attimo.

Per lo scrub: quale ragazza non sogna una pelle morbida, vellutata e splendente? Non serve spendere soldi in tanti strani ritrovati.

Sarà sufficiente mescolare i fondi di caffè con dell’olio di mandorle, di cocco o di oliva, ed aggiungere un po’ di zucchero di canna; pratica un energico massaggio sulle zone specifiche, ed infine sciacqua: avrai una cute come nuova!

Volendo puoi anche utilizzare i fondi di caffè per il viso. Mescolali allo yogurt bianco e ad un cucchiaino di miele, e massaggia dolcemente fronte, guance, e la famosa “zona T”, poi lascia in posa. Noterai subito la differenza di una pelle morbida e luminosa.

Fondi di caffè per i capelli

I fondi di caffè, chiamati anche posa del caffè, sono un toccasana anche per i capelli: unisci un po’ di questa polvere a dell’olio di cocco, mescola a formare una crema e quindi bagna i capelli, tamponali leggermente e poi distribuisci il composto su tutta la lunghezza, insistendo sulle punte.

In poco tempo vedrai la differenza: i tuoi capelli spenti e sfibrati torneranno splendenti e forti!

Fondi di caffè usi

Fondi di caffè anti-cellulite: la caffeina stimola il micro circolo ed aiuta quindi, abbinata ad un buon esercizio fisico e ad una dieta equilibrata, ad eliminare gli inestetismi della pelle a buccia d’arancia.

Crea un composto con olio (di mandorle, oliva o cocco), fondi di caffè e volendo anche argilla. Massaggia su cosce, glutei addome per almeno 10 minuti, con movimenti circolari verso l’alto, e lascia in posa qualche altro minuto. Sentirai subito la differenza.

E non finisce qui! Sono tanti i rimedi, una volta erano considerati solo “della nonna”, per riutilizzare questa preziosa miscela dei più pregiati chicchi di Arabica e Robusta. Anche nei più semplici gesti quotidiani: non buttarla, ma divertiti a scoprire tutti i suoi innumerevoli usi.