Come funziona una macchina caffè? Scoprilo con questo articolo

Anche a te è capitato di chiederti come funziona una macchina del caffè? Te lo spieghiamo in questo articolo. Scopri come si passa dalla profumata polvere fino alla tua tazzina.

Come sono fatte le macchine da caffè?

Te lo sei mai chiesto? Ebbene, noi sì. Ed ecco perché vogliamo dare, con questo articolo, una risposta precisa ed esaustiva a tutti quelli che sono curiosi di capire come possa una polvere scura diventare un espresso così caldo e cremoso.

come funziona macchina espresso

Vediamo infatti, nello specifico, quali sono i componenti principali della macchina del caffè espresso ad uso domestico. Sei pronto?

Nonostante siano passati 100 anni dalla sua invenzione, le parti principali della macchina da caffè sono rimaste quasi le stesse di un tempo. Chiaramente è diventato tutto più meccanizzato, più intuitivo, più semplice, ma il cuore di questo elettrodomestico è cambiato di poco.

Dentro alle scocche il meccanismo è semplice ma complesso allo stesso tempo; se dovessimo però individuare i componenti essenziali, troveremmo in sintesi:

  • una resistenza, che dà l’impulso di calore e che funziona grazie a una fonte di energia elettrica;
  • una caldaia, che mantiene l’acqua alla giusta temperatura (generalmente intorno ai 95°);
  • la pompa, la parte che “richiama” la giusta quantità d’acqua e le conferisce la giusta pressione, per estrarre dalla miscela l’inconfondibile gusto e profumo che conosciamo con una cremosità riscontrabile solo nell’espresso;
  • gruppo di erogazione, ossia la parte dove finalmente avviene questo passaggio dell’acqua nel caffè (che può essere in cialda, capsula o macinato). Questo filtraggio viene detto percolazione.

Ecco come funziona una macchina da caffè

Abbiamo visto i pezzi principali e in sintesi anche cosa avviene tra l’accensione e l’erogazione.

Possiamo anche precisare che i sistemi professionali funzionano, semplificando (e di molto) la cosa, un po’ alla stessa maniera. Sono ovviamente più grandi, ci sono molti più optional, si raggiungono pressioni e temperature decisamente diverse ma il loro cuore pulsante resta il medesimo.

Chissà, magari sarà capitato anche a te di aprire e smontare la tua macchinetta espresso per aggiustarla o per pulirla, e aver trovato al suo interno un mondo che nemmeno sospettavi. Ecco, speriamo che ora tutti quei pezzetti abbiano un senso in più.

E ora…goditi il tuo espresso

Sembra un passaggio semplice, pochi gesti che ormai compiamo quotidianamente e che sono diventati quasi automatici. In realtà dietro un espresso c’è un lavoro e un pensiero antico più di un secolo, mani e menti esperte che ci consentono oggi di avere una vera bontà in tazzina.

Magari ci penseremo una volta in più, quando spingeremo il pulsante di erogazione: una macchina del caffè è un piccolo concentrato di tecnologia, quindi godiamoci davvero tutti i gusti e gli aromi che ritroviamo in tazzina invece di trangugiarla sempre di fretta!

SCOPRI LE MIGLIORI MACCHINE CAFFÈ IN OFFERTA SU CIALDEMANIA

Articolo pubblicato lunedì, 27 maggio, 2019

Altri informazioni su:
Macchine del caffè


Cosa ne pensi?
Lascia il tuo Voto Cliccando le Stelline

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(2 voti - media: 5,50 su 10)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *