Capsule Compostabili: bontà sempre più green

Le capsule compostabili rappresentano la soluzione più moderna per coniugare gusto e rispetto per l’ambiente: nel caso del caffè, per esempio, i più alti standard di qualità vengono abbinati alla possibilità di ridurre al minimo i rifiuti prodotti.

Cosa significa capsule compostabili?

Le capsule compostabili sono così chiamate perché dopo essere state usate vengono trasformate in compost, una sostanza che viene impiegata per rendere fertili i terreni. Più in generale, viene indicato come compostabile ogni prodotto realizzato con materiali che permettono di creare il compost, per effetto di una degradazione naturale o effettuata a livello industriale: a quel punto il compost viene adoperato per concimare.

Capsule Compostabili

Le capsule compostabili, di conseguenza, non sono altro che soluzioni il cui involucro può diventare compost. Non semplicemente biodegradabili, però. Insomma, le capsule biodegradabili e quelle compostabili non sono la stessa cosa. Le prime si basano su materiali che per effetto dell’azione dei microrganismi si decompongono con il trascorrere del tempo, e che in seguito vengono assorbiti dal terreno nel giro di sei mesi. Per le seconde i tempi sono più brevi, e la disintegrazione si concretizza in non più di tre mesi.

Capsule compostabili di caffè

Le capsule compostabili di caffè sono dedicate a tutti gli amanti delle cialde che desiderano limitare l’impatto sull’ambiente senza però rinunciare alla bontà di una gustosa tazzina. Se in precedenza le capsule erano semplicemente destinate a essere buttate tra i rifiuti, a volte anche indifferenziati, realizzate in plastica o in alluminio, ora possono servire addirittura a favorire la nascita di piante e vite nuove.

Attenzione: una capsula riciclabile è diversa da una compostabile. Un prodotto riciclabile, infatti, può essere usato per dare vita a nuovi oggetti, ma non per realizzare il fertilizzante destinato ai terreni, come avviene – invece – con un prodotto compostabile.

I motivi per i quali vale la pena di scegliere le capsule compostabili di caffè, dunque, sono evidenti: il tutto rientra nel principio dell’economia circolare, grazie a cui tra l’altro si ha la certezza di limitare i rischi che sono connessi a un esagerato sfruttamento delle risorse fornite dall’ambiente.

Scegliere delle capsule compostabili, preferendole a quelle che non lo sono, può apparire un gesto poco significativo. Ma se si pensa di ripetere questa azione tutti i giorni, e si moltiplica lo stesso comportamento per milioni di persone, appare evidente il senso di una decisione di questo tipo, così come è chiaro il suo peso non solo a livello ambientale, ma anche dal punto di vista economico e sotto il profilo sociale.

E sempre di più sono le aziende che si stanno affacciando a questo “stile di produzione”, nella volontà di mantenere invariata la bontà del prodotto ma proteggendolo con materiali green. In grado non solo di non nuocere all’ambiente, ma addirittura di portargli giovamento.

L’Aromatika Srl, per esempio, torrefazione campana produttrice del famoso Caffè Borbone, ci è già riuscita con le sue cialde compostabili. La stessa bontà inconfondibile di sempre formato monodose, che in più fanno bene alla natura. Tutte da gustare!

SCOPRI LE CIALDE COMPOSTABILI SU CIALDEMANIA

Articolo pubblicato mercoledì, 24 aprile, 2019

Altri informazioni su:
Cialde e Capsule


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *